Chi si rivolge al Centro Odontoiatrico Prati può contare sui migliori trattamenti per la cura della bocca e dei denti, tra cui l’implantologia dentale. Vediamo in questo post tutto quello che serve sapere dalla A alla Z sugli impianti dentali e le tecniche di applicazione.

Cosa è un impianto dentale

Chi viene nel nostro centro odontoiatrico Prati specializzato in implantologia dentale lo fa per posizionare un impianto dentale. Questa struttura consente di rimpiazzare denti caduti con una radice artificiale in titanio, che lavora mediante osteointegrazione e permette l’applicazione di una protesi fissa.

Nel dettaglio, con impianto dentale si intende una piccola vite in titanio progettata per sostituire la radice del dente naturale venuto a mancare. Nel centro odontoiatrico prati si utilizzano solo impianti in titanio puro perfettamente biocompatibili, lo stesso utilizzato per la costruzione di protesi ortopediche.

Il nostro specialista inserirà la vite nell’osso, dove prima erano posizionati i denti naturali e ne farà l’ancoraggio per il dente sostitutivo o corona.

Implantologia dentale: cosa fare quando manca un solo dente

Di fronte alla mancanza di un solo dente, tre sono le possibilità per il paziente che si rivolge al centro odontoiatrico Prati:

  • scegliere una protesi parziale removibile;
  • creare un ponte su due denti contigui limati;
  • posizionare un impianto dentale per supportare una corona fissa in ceramica.

Oggi, tuttavia, i centri specializzati non si basano più sulle prime due soluzioni, ma si affidano all’implantologia dentale anche per la sostituzione di denti singoli.

Implantologia dentale: cosa fare quando mancano più denti

Quando in bocca vengono a mancare più denti, la soluzione migliore consigliata dal nostro Centro Odontoiatrico Prati è quella di affidarsi all’implantologia dentale, posizionando gli impianti in punti strategici per realizzare un ponte fisso. Se, invece, i denti mancanti sono tutti, soprattutto a causa di carie, parodontite o piorrea, l’alternativa migliore alla protesi mobile è l’installazione di 4 o 6 impianti a carico immediato, su cui si avvita dopo poche ore una protesi fissa.

I vantaggi di un intervento di implantologia dentale

Chi sceglie di sottoporsi ad un intervento di implantologia dentale può contare su una tecnica che non prevede dolore, dato che non vengono incise le gengive. Rispetto alla tecnica implantare tradizionale, che prevede la visione dell’osso vivo per stabilire dove e come posizionare gli impianti dentali, noi del Centro Odontoiatrico Prati utilizziamo una tecnica completamente indolore.

In particolare, grazie ad alcuni software e alla TAC 3D vediamo come impostare l’intervento di implantologia dentale ancora prima di agire sul paziente. Successivamente, procediamo all’impianto in anestesia locale e senza incidere o scollare le gengive. Il risultato è la riduzione al minimo di dolori, lividi e gonfiori post operatori.

Impianti dentali per chi ha poco osso

Molti dei nostri pazienti che vengono per una visita dicono di volere una protesi fissa, ma che questa soluzione non è possibile per loro in quanto hanno poco osso. La nostra risposta è che, nella maggior parte dei casi, l’osso è sufficiente e in ogni caso si può applicare la tecnica dell’All On 4.

Si tratta di una tecnica di implantologia dentale per cui si posizionano 4 impianti e si permette anche a chi ha poco osso di contare su una protesi fissa immediata.

Anche quando l’osso manca completamente non è detto che il paziente debba essere condannato a portare la dentiera mobile. In questi casi il nostro centro odontoiatrico Prati applica impianti endossei con cui si avvita la protesi fissa ad una struttura in titanio, anche se sembra complesso, questo intervento è effettuato in anestesia locale e non è doloroso.

Non solo: si tratta di un intervento chirurgico che permette di passare in poche ore dalla dentiera mobile alla protesi fissa.

Impianto dentale: è fastidioso?

Anche se non lo immagini, posizionare un impianto dentale è una tecnica veloce e gli unici fastidi sono la sensazione dell’anestesia che in un paio di ore scompare. Raramente dei piccoli fastidi post operatori, che vengono trattati con una terapia antibiotica e antidolorifica. Il fastidio è minimo anche perché, come detto, non si incide la gengiva e non vengono inseriti punti di sutura.

Quanto dura un impianto dentale?

Un buon impianto dentale, come quelli applicati al Centro Odontoiatrico Prati, può durare anche tutta la vita. Tuttavia una buona igiene periodica domiciliare e professionale può fare la differenza, così come l’abitudine a fumare, dato che la pulizia ne condiziona la durata.

Quali sono i materiali migliori per l’impianto dentale?

Se in passato l’implantologia dentale usava solo capsule in ceramica con anima metallica, oggi sono tanti i materiali innovativi a disposizione del dentista. Tra questi pensiamo, ad esempio, alla zirconia ceramica o al disilicato di litio, privi di metallo.

Per una migliore resa estetica si usano anche i monconi artificiali bianchi, che combinati con le corone in ceramica integrale rappresentano la scelta della maggior parte dei pazienti.

Un buon impianto dentale si compone di quattro elementi:

  1. corona in metallo ceramica o zirconia ceramica;
  2. vite che unisce il moncone all’impianto;
  3. moncone in metallo o zirconia:
  4. impianto dentale in titanio, inserito nell’osso.

A sua volta la corona può essere avvitata con vite passante o cementata ed entrambi i metodi sono validi, per cui sarà il dentista a scegliere in accordo con il paziente quello più adatto.

In implantologia dentale si trovano oggi impianti in titanio, materiale biocompatibile, o in zirconia completamente bianchi e dello stesso colore del dente naturale.

Implantologia e età del paziente: non esistono limiti

Se ti stai chiedendo se esista un limite di età per sottoporsi ad un intervento di

implantologia dentale presso il Centro Odontoiatrico Prati la risposta è no, dato che i tempi di guarigione sono gli stessi indipendentemente dall’età del paziente.

L’unica raccomandazione è quella di curare e controllare regolarmente l’impianto dentale, proprio come si farebbe con i denti naturali. Anche per la pulizia dell’impianto si usano spazzolino, filo e scovolino e il consiglio è quello di recarsi a controlli periodici dal dentista.

Ora che non hai più dubbi sull’impianto dentale e sulle sue caratteristiche, ti aspettiamo al Centro Odontoiatrico Prati per permetterti di ritrovare il sorriso!

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy e Cookie

Accetta   Rifiuta 

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.