Cosa significa parlare di estetica dentale e quali sono i trattamenti migliori per la cura del sorriso?

Sono sempre di più le persone, anche giovani, che si rivolgono al Centro Odontoiatrico Prati perché non sono soddisfatte dei loro denti, fino a rifiutarsi o evitare di sorridere per poter nascondere i difetti di una dentatura ingiallita o irregolare.

I dentisti che lavorano nel nostro centro odontoiatrico che si occupano di estetica dentale sanno che ritrovare un bel sorriso e la relativa autostima sia un traguardo alla portata davvero di tutti.

Soprattutto i giovani sognano denti bianchi e perfetti, ottimo biglietto da visita per presentarsi ad un appuntamento o colloquio di lavoro, ma sono pochi quelli che possono sfoggiare un sorriso naturale da copertina. A tutti gli altri, i centri specializzati in estetica dentale come il centro odontoiatrico Prati offrono la possibilità di contare su un valido “aiuto esterno”: le faccette dentali.

Cosa sono le faccette dentali o faccette estetiche

Con questo termine gli odontoiatri si riferiscono alle faccette in ceramica o composito dello stesso colore dei denti naturali che vengono cementate sulla superficie esterna dei denti. Il tutto avviene dopo aver preparato la porzione di smalto su cui la faccetta viene applicata, anche se non sempre questo passaggio è necessario. Pensiamo al caso in cui la superficie del dente è già regolare e non necessita quindi di un trattamento ulteriore, ricordando l’importanza di evitare scalini.

Negli ultimi anni l’uso delle faccette dentali nell’estetica del sorriso è aumentato considerevolmente anche tra i più giovani, data la presenza di difetti dovuti all’usura e scheggiature. Inoltre, il sistema delle faccette permette di correggere la posizione dei denti e rappresenta un’alternativa all’apparecchio ortodontico per ridurre lo spazio tra i denti.

In breve, le faccette dentali sono protesi che si applicano al singolo dente per migliorare l’aspetto esteriore e le lamelle sono realizzate in porcellana, ceramica o resina composita. Si consiglia l’applicazione della faccetta dentale su denti scheggiati, ingialliti o deturpati da macchie che non possono essere trattate dalla detatarsi o dallo sbiancamento professionale.

L’intervento per applicare le faccette dentali

Data la rapidità e l’assenza di dolore, l’intervento di restauro del sorriso con l’applicazione delle faccette dentali piace molto anche ai più giovani, che in soli due appuntamenti dal dentista possono recuperare il gusto di sorridere.

In particolare, l’intervento prevede due fasi:

  1. limatura dei denti, esecuzione dell’impronta dentale e un’accurata scelta per il colore ideale alla faccetta;
  2. applicazione della faccetta sui denti o sul dente interessato, dopo averlo trattato con silano e acido fluoridrico.

Alla fine del procedimento la faccetta dentale viene levigata e il paziente può contare su un sorriso immediatamente più bello.

Estetica dentale: la prima seduta per l’applicazione delle faccette

Entrando nel dettaglio dell’intervento di applicazione delle faccette estetiche ricordiamo l’importanza di preparare i denti, limando lo smalto su cui andrà cementata la faccetta.

L’obiettivo del dentista specializzato in estetica dentale è quello di far sì che la faccetta sia fissata in modo permanente e sicuro, riducendo al minimo il rischio di scollamento dal dente. Per questa prima seduta si può contare su anestesia locale, anche se spesso il fastidio percepito è tollerabile anche senza anestetico.

Sempre nella prima seduta il dentista prenderà l’impronta dentale del paziente e insieme a lui sceglierà il colore della faccetta più adatta, secondo una scala colorimetrica. Per un sorriso naturale l’esperto di estetica dentale sa bene come i denti debbano avere tutti lo stesso colore: ha poco senso l’applicazione di una faccetta candida se la maggior parte dei denti è ingiallita o macchiata.

La seconda seduta dell’intervento di estetica dentale

Nella seconda seduta dell’intervento di estetica dentale prevede la vera e propria applicazione della faccetta estetica sul dente, testandola sul paziente per vedere che colore e dimensioni siano effettivamente quelli richiesti. Solo successivamente si procederà alla cementazione definitiva, dato che non sono possibili modifiche o correzioni successive.

Per incollare la faccetta dentale si usano cementi appositi e sistemi adesivi e il dente viene isolato dal lattice, per impedire l’accumulo di saliva e mantenerlo isolato dagli altri. Prima ancora dell’applicazione delle faccette si tratta il dente con acido fluoridrico e lo si ricopre con un adesivo speciale, il silano. L’obiettivo di questa procedura è favorire l’adesione della faccetta allo smalto e alla dentina. Infine, si procederà a levigare la protesi con frese, dischi e gommini migliorando la regolarità dei margini.

Estetica dentale e faccette: la manutenzione

Prendersi cura di un dente restaurato con la faccetta dentale non richiede attenzioni speciali, soprattutto se le faccette dentali sono in porcellana o ceramica. Tuttavia, per mantenere nel tempo l’integrità di queste protesi particolari, adatte anche ai giovani, il consiglio è:

  • non masticare alimenti duri e croccanti, evitando così scheggiature della ceramica della faccetta o peggio di poterla incrinare e scalfire;
  • abbandonare l’abitudine di rosicchiare unghie, penne e matite;
  • pulire regolarmente i denti per evitare depositi di placca e tartaro sulla faccetta, dato che le infezioni dentali colpiscono anche il dente con la faccetta. Sono sufficienti spazzolino e dentifricio dopo i pasti e pulizia interdentale;
  • ricorrere ad un intervento di pulizia professionale ogni 6-12 mesi;
  • evitare di mettere le faccette dentali se si soffre di bruxismo (digrignamento involontario dei denti), dato l’alto rischio di rovinare le faccette o di decementarle.

Oltre a questi suggerimenti, un consiglio in più da parte del centro odontoiatrico Prati è per chi pratica sport: in questo caso è opportuno usare specifiche protezioni per evitare traumi a denti e faccette causati da pugni o colpi sulla dentatura.

Conclusioni

Come vedi l’intervento per applicare le faccette dentali è un intervento di estetica dentale adatto a tutti coloro che vogliono riscoprire il piacere di sorridere. Soprattutto i più giovani potranno ritrovare l’autostima e contare su un bel biglietto da visita sfoggiando una dentatura candida e perfetta, al posto di denti naturali ingialliti o macchiati. Se vuoi saperne di più su questa tecnica e vuoi sottoporti a una visita di controllo per valutare l’intervento di applicazione delle faccette dentali contatta il nostro centro odontoiatrico Prati.

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy e Cookie

Accetta   Rifiuta 

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.